Le  sessioni individuali di fitoterapia integrata e medicina psicosomatica hanno tutte una durata di un'ora e mezza e integrano quanto appena descritto con due strumenti di lavoro in più: il rimedio fitoterapico energetico-emozionale della medicina spagyrica e le pratiche di medicina psicosomatica.
E' la parte dell'arte medica con la quale mi piace più lavorare.
Il rimedio fitoterapico spagyrico è il rimedio emozionale guida del momento. Seguendo una corrispondenza archetipica planetaria, il rimedio spagyrico agisce mettendo il luce quella parte di noi che ci permette di affrontare la malattia o il disequilibrio psicosomatico. Per tale motivo è definito un rimedio omeofisiologico.
Nella medicina psicosomatica gli strumenti che utilizzo sono la mindfulness, la respirazione psicosomatica o bodyscan, la bioenergetica reichiana, il lavoro di percezione e scioglimento dei blocchi psicosomatici recenti e passati, l’espressione artistica, corporea e vocale, le meditazioni personalizzate, il colloquio terapeutico e il diario del viaggio interiore. E’ la possibilità di ascoltare il proprio essere nella sua totalità in un momento in cui la malattia è una porta d’ingresso facilitata alla percezione di sé.
E’ un lavoro di estrema bellezza, delicatezza e profondità.
Il percorso completo prevede generalmente dieci sessioni da seguire nell'arco di due-tre mesi anche se la valutazione avviene dopo la prima sessione di comune accordo a seconda della situazione da affrontare.